Browsing Tag:

Torte Salate

Antipasti/ Aperitivo/ Estate/ Senza categoria/ Torta Salata

Crostata salata con crema di Ricotta e Pomodorini

Buongiorno e buon inizio settimana, a chi ha già ripreso a pieno ritmo la vita di sempre e a chi come me si gode ancora qualche altro giorno di riposo.

Finalmente trovo il tempo di postarvi una ricetta a cui tengo molto, semplice come piace a me,  che si mangia con gli occhi.

Una di quelle ricette che a tavola con gli amici vi fanno fare un figurone 😉

 

Crostata salata con crema di Ricotta e Pomodorini

Perfetta per una cena di fine estate tra amici.

Un guscio croccante di pasta briseèè , un ripieno morbido alla ricotta e per concludere una cascata di pomodorini colorati.

Io ho usato tre varietà diverse di pomodorino datterino.

Li trovate facilmente in commercio.

Print Recipe
Crostata salata con crema di Ricotta e Pomodorini
Un guscio croccante di pasta briseèè , un ripieno morbido alla ricotta e per concludere una cascata di pomodorini colorati.
Tempo di cottura 30 minuti
Porzioni
6/8 persone
Ingredienti
Ripieno
Tempo di cottura 30 minuti
Porzioni
6/8 persone
Ingredienti
Ripieno
Istruzioni
  1. Fate una fontana con la farina, unite il burro a pezzetti e lavorate con la punta delle dita senza scaldare troppo l'impasto, aggiungete un paio di cucchiai di acqua fredda,il sale e lavorate velocemente il tutto, fino ad ottenere un impasto compatto e omogeneo. Mettete la pasta briseè avvolta in una pellicola in frigo a riposare per 30 minuti circa.
  2. Stendete la pasta con il mattarello, rivestite con la pasta uno stampo da crostate da 24 cm di diametro imburrato e infarinato. Adagiatevi sopra un foglio di carta forno, riempite il fondo con dei fagioli secchi o pesi per crostate se li avete. Cuocete in forno cardo a 200° per 20 minuti circa. Togliete i pesi e la carta forno e proseguite la cottura per altri 5 minuti. Lasciate raffreddare completamente.
  3. Nel frattempo lavorate la ricotta con il parmigiano le scorze di limone,la menta e il basilico tritati, salate se necessario. Lavate i pomodorini tagliateli a metà e conditeli con un filo d'olio e un pizzico di sale. Riempite il guscio di briseè con la crema di ricotta, completate con i pomodorini e qualche foglia di menta e basilico tenuta da parte.

 

Aperitivo/ Crostate/ Senza categoria/ Torta Salata

Quiche di zucchine, speck e nocciole

Il tempo di libri, quaderni e matite colorate ahime  è passato da un pezzo. 

In quel periodo gli anni erano scanditi dall’inizio e dalla fine dell’anno scolastico, che nostalgia se mi fermo a pensare e quante emozioni.

Quest’anno mi sono ritrovata a rivivere quelle trepidazioni  stavolta però da un altro punto di vista , quello di genitore.

Il mio piccolino quest’anno ha iniziato il nido.

 Lo so non è proprio scuola, ma è per noi (lui e io) il primo vero distacco  e si porta con se un carico di emozioni che non pensavo mai di provare.

quiche-zucchine-e-nocciole-003-2

 

Il primo giorno temevo una catastrofe, mi ero immaginata pianti e strilli, ma forse erano quelli che avrei voluto fare io 😉

invece tutto è filato liscio come l’olio. 

Il mio ometto è stato bravissimo e da casa al nido e dal nido a casa è stato tutto un sorriso 🙂

quiche-zucchine-e-nocciole-007

Io comunque mi ero preparata una consolazione, nel caso c’è ne fosse bisogno.

Una quiche salata come piacciono a me, per tirarmi su di morale .

Una pasta brisèe senza burro con farina di farro integrale e un ripieno goloso: zucchine, nocciole e speck.

Provatela

 

Print Recipe
Quiche di zucchine, speck e nocciole
Tempo di preparazione 20 minuti
Tempo di cottura 30 minuti
Tempo Passivo 30 minuti
Porzioni
6/8 persone
Ingredienti
Pasta Brisèe
Tempo di preparazione 20 minuti
Tempo di cottura 30 minuti
Tempo Passivo 30 minuti
Porzioni
6/8 persone
Ingredienti
Pasta Brisèe
Istruzioni
Per la pasta brisèe
  1. Setacciate le due farine e lavoratele con lo yogurt , aggiungete i cucchiai di acqua fredda. Continuate ad impastare, fino ad ottenere una pasta liscia e soda. Avvolgetela nella pellicola e mettetetela a riposare in frigo per 30 minuti.
Per il ripieno
  1. In una padella mettete lo speck tagliato a strisce ad abbrustolire, unite la cipolla e le zucchine tagliate a rondelle e fate insaporire per una decina di minuti. Salate e pepate. Stendete la pasta su una teglia di 25 cm foderata con carta forno. Cuocete il guscio di brisèe in bianco, aiutandovi con altra carta forno e dei fagioli secchi a 180° per 20 minuti circa, trascorso il tempo necessario togliete la carta forno e i fagioli e cuocete per altri 10 minuti affinchè la pasta si asciughi per benino. Lavorate lo stracchino con due cucchiai di latte e l'erba cipollina tagliuzzata. Distribuite il ripieno di zucchine nel guscio di brisèe completate con la crema di stracchino e le nocciole tritate. Rimettete in forno a 160° per 10 minuti. Servite tiepida.

quiche-zucchine-e-nocciole-008

 

CON QUESTA RICETTA PARTECIPO A SEI IN CUCINA – LA SFIDA DEGLI INGREDIENTI

 

img_3101-300x300

Cucina Abruzzese/ Lievitati/ Lievito Madre/ Pizza e Focacce/ Senza categoria

Focaccia di pasta di pane con formaggio fresco

GiovannaA Focaccia (4)

Questa è una ricetta semplice, una ricetta  che evoca epoche lontane, quando la vita scorreva con ritmi lenti e preparare il pane era un rito.

Le donne si riunivano e si davano una mano l’un l’altra, c’èra chi si occupava del pane e chi intratteneva i bambini con la promessa di una focaccia calda e fragrante tutta per loro.

Così nascevano ricette come questa  in particolare, che per l’esattezza veniva preparata dalle massaie abruzzesi.

Su Taste Abruzzo vi spiego come fare per prepararla e vi consiglio anche quale farina usare. 

Senza categoria

Quiche di verdure

Primo post dell’anno con ritardo cronico, ma ormai mi conoscete, ho quei momenti di black out totale e mi eclisso, è la vita e le sue mille sfaccettature che ci vogliamo fare…la verità è che dopo i bagordi delle feste  sento il bisogno di disintossicarmi  non poco, cucino poco e molto light ma    visto che la cosa si protrae per le lunghe e non voglio abbandonarvi per troppo tempo mi perdonerete se qualche post  sarà di ricette molto molto light   é un periodo cosi ho bisogno di farlo per ricaricarmi e affrontare al meglio un nuovo anno culinario. 😉
Non è il caso di oggi 😉 la ricetta di oggi la pesco dal mio archivio non è light per niente ma molto saporita come piace tanto a me 😉
Una deliziosa quiche di verdure:

Ingredienti:

250g Farina di Saragolla ( potete usare il kamut,la farina integrale o una farina normale )
200g Burro
50g Acqua
Sale q.b.

Per Farcire:

Broccoletti
Zucchine
Carote
Cipolla
1Uovo
1dl Panna da cucina
Parmigiano reggiano grattugiato
Sale e Pepe

Prepariamo la base  per la quiche mescolando la farina con il sale il burro a pezzi e l’acqua, lavoriamo il tutto formiamo un panetto e lasciamo riposare in frigo per mezzora almeno.

Intanto puliamo le verdure, tagliamo le carote e le zucchine a fiammifero, e dividiamo in cime il broccoletto Cuociamo a vapore quest’ultim, in una padella rosoliamo la cipolla tritata e saltiamo le zucchine e le carote saliamo e pepiamo dopo cinque minuti aggiungiamo i broccoletti mescoliamo e lasciamo insaporire.
Con l’aiuto di un mattarello stendiamo la pasta brisè preparata in precedenza sistemiamola su uno stampo da crostata infarinato e imburrato riempiamo con le verdure, sbattiamo ll’uovo con la panna il parmigiano regoliamo di sale e pepe versiamo il composto sulla quiche e inforniamo a 200g per 30 minuti , dopo non vi resta che mangiarla !

Senza categoria

Flan d’Autunno

Ingredienti :

1  Broccoletto verde
Fagiolini
Besciamella
1 spicchio d’Aglio
1/2 Cipolla
3 Uova
Parmigiano
Maggiorana
1 bicchiere di Vino bianco
Olio
Sale e Pepe

Procedimento:

Puliamo le verdure ,tagliamo i fagiolini a metà e ricaviamo delle piccole cimette dal broccoletto.
in una padella scaldiamo l’olio e stufiamo dolcemente la cipolla tritata e l’aglio (intero o tritato dipende dai gusti ) uniamo le cimette del broccolo e i fagiolini e lasciamo rosolare per 5 minuti mescolando di tanto in tanto , saliamo e pepiamo. bagniamo con un bicchiere di vino bianco ,copriamo con un coperchio e lasciamo cuocere per 15 minuti. Nel frattempo prepariamo un po’ di besciamella (una tazza più o meno ) sbattiamo le uova con il parmigiano e uniamo alla besciamella insieme a metà o più delle verdure ormai cotte,profumiamo con un pizzico di maggiorana tritata. trasferiamo tutto in uno stampo e cuociamo in forno a bagnomaria a 180° per 40 minuti circa. servitelo con le verdure tenute da parte.

 Vorrei chiudere con una domanda per voi.
Cosa pensate della collaborazione di Gualtiero Marchesi con McDonald’s?
Io sono rimasta veramente delusa ,anche se non mi meraviglio più di tanto ,perché è chiaro i soldi comprano tutto e tutti ,ma che il “RE” della cucina Italiana si presti alla sponsorizzazione di un prodotto che niente ha da dividere con la nostra cultura culinaria e in più sia veramente un attentato alla salute mi lascia basita.

 

Super Size Me è un filmdocumentario del 2004 diretto ed interpretato da Morgan Spurlock.
La pellicola segue un esperimento portato avanti dal regista: per un
mese (30 giorni) ha mangiato solamente cibo della nota catena mondiale
di fast food McDonald’s,
tre volte al giorno, ogni giorno – interrompendo contemporaneamente
ogni attività fisica – e documentando tutti i cambiamenti fisici e
psicologici avvenuti. Oltre a questo, Spurlock esplora l’enorme potere
della catena sull’industria dei fast food e come questa incoraggi un’alimentazione povera per massimizzare il proprio profitto.
Il tutto prende le mosse da un episodio di cronaca del 2002: due ragazze statunitensi citarono in giudizio la catena di fast-food McDonald’s,
affibbiandogli la colpa per la loro obesità. La difesa della
corporation puntò sul fatto che non c’erano prove che un’alimentazione
basata esclusivamente o principalmente sui fast-food avesse effetti
simili. Per contrastare quest’osservazione e questo vuoto, Spurlock,
scrittore e produttore fino ad allora noto soprattutto nel circuito
televisivo, decise di diventare una cavia di un esperimento: un mese di
solo cibo McDonald’s, il tutto davanti ad una telecamera 24 ore al giorno.
Spurlock, 33 anni, era in salute e in perfetta forma fisica, a detta
del fisiologo che lo ha visitato. Prima dell’esperimento misurava 188 centimetri di altezza per 84 kilogrammi. Dopo 30 giorni ha guadagnato 11 kg
ed ha incrementato la sua massa corporea del 13%. Durante l’esperimento
ha anche provato improvvisi e repentini cambi di umore oltre a
disfunzioni sessuali certificate dalla sua compagna. Infine, ha
manifestato forte stanchezza che gli rendeva difficile persino salire le
scale all’interno della sua abitazione.
Super Size Me è stato candidato nel 2005 per l’Oscar al miglior documentario.

( Wikipedia )

 Ho visto “Super size me” al cinema quando usci’,non sono mai stata una simpatizzante dei fast food ma da allora ogni volta che vedo un McDonald’s mi viene la nausea !!!

CONSIGLIA Torta di mais