Browsing Tag:

Frutta

Breakfast/ Cake/ Dolci/ Dolci da Colazione

Torta morbida alle Albicocche

Se c’è una cosa che amo in questo periodo è la varietà di frutta che possiamo portare sulle nostre tavole.
Fragole, ciliegie,albicocche, pesche, un tripudio di sapore e colori, che diventano per me fonte di ispirazione per nuove ricette.

Amo aggiungere la frutta  nei dolci, soprattutto quelli da colazione, ho la ricetta di  un impasto che definisco passepartout che uso come base per molte torte,buonissimo anche da solo,soffice e profumato, che con l’aggiunta di frutta diventa davvero  eccezzionale.

Stavolta ho aggiunto delle belle albicocche alla mia torta , che con loro sapore dolce e allo stesso tempo acidulo creano un contrasto perfetto e un mix di sapori che sono sicura vi piacerà
Provatela e fatemi sapere.

Torta morbida alle Albicocche

Print Recipe
Torta morbida alle Albicocche
Una torta soffice soffice arricchita con tante buone albicocche
Tempo di preparazione 10 minuti
Tempo di cottura 45 minuti
Porzioni
6/8 persone
Ingredienti
Tempo di preparazione 10 minuti
Tempo di cottura 45 minuti
Porzioni
6/8 persone
Ingredienti
Istruzioni
  1. Lavate le albicocche, dividetele a metà e privatele del nocciolo. Trasferitele in una ciotola e conditele con 25 g di zucchero e del succo di limone. Tenete da parte.
  2. In una ciotola setacciate insieme la farina,il lievito e il sale. Montate con la frusta il burro con 150 g di zucchero e la scorza di limone. Unite l'uovo, l'estratto di vaniglia e continuate a lavorare con le fruste. Unite le polveri, il latte e amalgamate il tutto.
  3. Trasferite l'impasto in una teglia rotonda infarinata e imburrata con un diametro di 22/24 cm. Sistemate sull'impasto le albicocce rivolte verso il basso. Mettete a cuocere in forno a 180° per 40/45 minuti. Fate la prova stecchino per assicurarvi che la torta sia ben cotta. Lasciate raffreddare prima di mangiare.

 

Torta morbida alle Albicocche

 

Io intanto ne mangio un altra fetta 🙂

Torta morbida alle Albicocche

Cake/ Cioccolato/ Dolci/ Estate/ Senza categoria

Cake morbido Prugne e Cioccolato

L’Estate è di sicuro la stagione che più di tutte ci regala colori e sapori meravigliosi da portare in tavola.

Come si fa a non amarla.

La frutta poi, succulenta e buonissima, angurie, pesche, meloni e le mie amate prugne solo per citarne alcune.

Cake Morbido al cioccolato e prugne 004

La frutta d’estate mi piace usarla in cucina in svariati modi, spesso anche nei piatti salati, ma più di tutto nei dolci come ho fatto oggi con questo dolce alle Prugne.

Un semplice cake al cioccolato extrafondente come piace a me e tante prugne succose.

Cake Morbido al cioccolato e prugne 007

Basta davvero poco per fare tutti felici 🙂

E la mia felicità aumenta se come in questo caso, gli ingredienti per questo dolce sono freschissimi e genuini e questo lo so per certo,  uova e  prugne sono un regalo  del mio vicino, vengono dalle sue galline e dal suo frutteto. 

Cake Morbido al cioccolato e prugne 017

Cake morbido Prugne e Cioccolato
Autore: 
Recipe type: Dolci della Nonna
 
Una torta morbida al cioccolato con tante Prugne succose
Ingredienti
  • ⅚ Prugne
  • 60 g di Farina 00
  • 75 g di Zucchero
  • 3 Uova
  • 200 ml di Panna fresca
  • 130 g di cioccolato extra fondente
  • 1 cucchiaino di Lievito per dolci
  • 1 pizzico di cannella
  • 1 pizzico di sale
Istruzioni
  1. Sciogliete il cioccolato in una boule, posta su un pentolino con acqua calda facendo attenzione a non far toccare la boule dall'acqua. mettete da parte e lasciate intiepidire.
  2. In un altra ciotola sbattete le uova, aggiungete la panna a filo e mescolate ancora.
  3. Nella boule con il cioccolato aggiungete ora la farina, lo zucchero, il lievito ,la cannella e il pizzico di sale e con l'aiuto di una spatola mescolate bene il tutto.
  4. Versate a filo il composto di panna e uova nella ciotola con il cioccolato e lavorate con una frusta fino ad ottenere un composto omogeneo.
  5. Imburrate e infarinate uno stampo rotondo di 25 cm, versate il composto, disponete sulla superficie le prugne tagliate a metà e private del nocciolo con la parte tagliata rivolta verso il basso.
  6. Cuocete in forno a 180° per 35/40 minuti.
  7. Servite freddo.

Cake Morbido al cioccolato e prugne 015 

Senza categoria

Fiori di Zucca in pastella su passato di Fragole

Avete mai provato l’abbinamento pesce frutta? In uno dei miei ristoranti preferiti nella città in cui vivo, preparano dei piatti in cui uniscono questi due ingredienti in maniera magistrale, tanto che ogni volta che vado dopo mi viene voglia di provare a rifare qualche piatto nella cucina di casa mia. 
Ho rifatto il più semplice, quello in cui ho avuto la quasi assoluta certezza di aver individuato tutti gli ingredienti presenti.
 
 
Fiori di Zucca in Pastella

 

Ingredienti per 4:
 
12 Fiori di Zucca
12 Mazzancolle
1 Mozzarella
 
 Per la Pastella:
200g Farina
1,5dl di Birra
Acqua q.b
3 Cucchiai Olio extra vergine d’oliva
Sale q.b
 
Inoltre :
Fragole q.b. ( una decina)
Olio di semi di arachide
 
 
 
Setacciate la farina all’interno di una ciotola, unite un pizzico di sale, versate a filo la birra e l’acqua ( più o meno nella stessa quantità della birra aggiungete tre cucchiai d’olio mescolate e fate riposare in frigo. 
Nel frattempo pulite i fiori di zucca con molta delicatezza aiutandovi con un panno umido, eliminate il pistillo e farciteli con le mazzancolle pulite e sgusciate e un pezzetto di mozzarella.Scaldate l’olio in una padella capiente, immergete i fiori di zucca ripieni nella pastella e friggeteli pochi alla volta per un paio di minuti, quando saranno dorati scolateli su carta da cucina per eliminare l’unto in eccesso salate e servite subito.Accompagnado i fiori con  un passato di fragole, fatto semplicemente frullando le fragole al naturale.
 
 
 
 
Senza categoria

Filetto di Maiale al Rosmarino e pesche all’Aceto Balsamico

Agosto si avvicina a grandi passi , si torna per un po’ a casa , sto già organizzando il da farsi, facendo gli ultimi acquisti, qualche regalino da portare alle amiche, piccole sorprese per la mamma, vorrei fare un salto anche in libreria per munirmi di libri da leggere beata sotto l’ombrellone, qualche consiglio?
L’ultimo libro che ho letto è un romanzo culinario scoperto per caso in libreria:

Il club delle ricette segrete

 

 
“Un libro che colpisce e che emoziona. 
Pizzica le corde del cuore e dell’anima.
 Una lettura che risolleva corpo e spirito”
 
” Val e Lilly sono amiche per la pelle fin da bambine, eppure sono cosi diverse; la prima seria e timida, da sempre soffocata da una famiglia opprimente;la seconda estroversa e sicura di sé,nonostante viva all’ombra di una madre bellissima e di un padre distante. Due personalità opposte ma unite dalla comune passione per la cucina, che le accompagna sin dalla nascita della loro amicizia con ricette speciali per ogni occasione: torta ai mirtilli per condividere speranze e delusioni,latte all’amaretto per festeggiare e fare pace,scorze d’arancia candite per costruire sogni e demolire illusioni. Ma una menzogna insopportabile aleggia inconfessata tra le loro famiglie e con il tempo si farà sempre più insostenibile, fino a dividere Val e Lilly. Per salvare l’affetto che le lega devono mettersi di nuovo alla prova e sperimentare la ricetta decisiva, capace di rovinare per sempre la loro amicizia o di farla rinascere, più grande e più forte di prima”
 
L’ho letto tutto d’un fiato 😉
 
Aspetto i vostri consigli non necessariamente culinari ,io leggo di tutto dai romanzi ai trattati di filosofia 😉
 
Ma veniamo alla ricetta di oggi un secondo fresco e gustoso direttamente dall’ultimo numero di

 
Filetto di maiale alle Pesche



 

Ingredienti per 4persone:600g Filetto di maiale
2Pesche
Rosmarino
Aceto balsamico
Noce di Burro
Olio extra vergine
Sale e Pepe

Pepate e salate il filetto ( io ho usato anche del pimento pestato al mortaio) cospargetelo con gli aghi di rosmarino, ungetelo bene di olio e mettetelo in teglia e quindi in forno a 185° per 40 minuti circa. Sfornatelo e lasciatelo riposare per 10/15 minuti.
Nel frattempo lavate le pesche tagliatele a spicchi e saltatele in padella con una noce di burro per 3 minuti, a fuoco vivace, unite  2 cucchiai di aceto balsamico, fate addensare il sughetto e togliete dal fuoco.
Nella padella dove è rimasto il fondo di cottura delle pesche versate il fondo di cottura del filetto e fate restringere per un paio di minuti.
tagliate il filetto a fette accompagnate con le pesche e completate con il sughetto ottenuto, per una nota di ulteriore freschezza aggiungete qualche foglia di basilico. una fresca insalatina completerà il piatto.

A casa ha riscosso parecchio successo…Buon fine settimana !!!

Senza categoria

Pane dolce alle Albicocche

La produzione di yogurt in casa ha avuto un enorme successo e ha dato il via alla preparazione di diverse ricette dolci e salate di cui piano piano vi parlerò qui sul blog, dall ‘inaspettato dono di un bel cesto di albicocche appena colte d’albero da parte del gentile vicino di casa è nato questo pane dolce perfetto per  la colazione  da accompagnare  allo yogurt…provate a pucciarlo dentro!!!

Ingredienti:

250 g di farina 00
 400 g di albicocche
2 albumi
80 g di zucchero
7 cucchiai di olio di semi di arachidi
1,5 dl di latte
2 cucchiaini di lievito in polvere per dolci
1 limone non trattato
Vaniglia bourbon in polvere 
 sale

 Lavate la albicocche,denocciolatele e tagliate la polpa a spicchi. Setacciate la farina con il lievito in una ciotola, unite lo zucchero , tutti i liquidi, un pizzico di sale,la scorza di limone grattugiata, un pizzicco di vaniglia bourbon e lavorate con la planetaria ( anche una semplice frusta va benissimo). Montate gli albumi a neve e aggiungeteli all’impasto infine completate con gli spicchi di albicocche mescolando con movimenti dal basso verso l’alto per non smontare il composto.
Versate il tutto in uno stampo per plumcake rivestito da carta forno e cuocete a forno caldo a 180° per 45 minuti, controllate la cottura con il classico stecchino, che dovrà essere asciutto.
Fate raffreddare e servite a fette spolverizzando se volete con dello zucchero a velo.

Note:
 Mi aspettavo il sapore di un plumcake quando lo ho preparato ma invece il suo sapore somiglia più ad un pane dolce, credo che dipenda dall’assenza di tuorli nell’impasto, sicuramente da rifare,provando degli abbinamenti nuovi, altra frutta fresca o magari frutta secca e cioccolato 😉

CONSIGLIA Torta di mais